Un uomo, 73 anni, ha contratto un'infezione batterica mentre puliva la sua SERBATOIO DI PESCI

Un uomo di 73 anni è stato lasciato coperto da un'eruzione cutanea dopo aver contratto un'infezione batterica dal suo acquario.

L'uomo senza nome è stato indirizzato all'unità di malattie infettive dell'Università dell'Iowa dopo aver sviluppato un'eruzione cutanea non pruriginosa e indolore.

I gonfiori gli sono spuntati sulle mani, sul petto, sull'addome e sul viso. I test hanno dimostrato che la colpa era del batterio Mycobacterium marinum.

Si pensa che l'uomo abbia contratto l'infezione, trasportata da molte specie di pesci, mentre puliva le sue vasche di acqua dolce o salata.

Un uomo di 73 anni è stato lasciato coperto da un'eruzione cutanea (foto a sinistra) dopo aver contratto un'infezione batterica dal suo acquario. L'uomo – che non è stato nominato – aveva anche grandi gonfiori sulle mani (visto a destra). Le biopsie hanno rivelato che la colpa era del batterio Mycobacterium marinum

Dopo una serie di antibiotici, l'eruzione cutanea dell'uomo si è risolta in pochi mesi. Non ha cercato aiuto per i suoi sintomi fino a tre mesi dopo la loro prima comparsa.

L'incidente è stato scritto in un caso clinico BMJ dal dottor Takaaki Kobayashi, del dipartimento di medicina interna, che ha curato il paziente.

Quando l'uomo è arrivato in ospedale, ha negato di avere febbre o tosse, nonché di non viaggiare di recente o di non essere entrato in contatto con una persona malata.

Inizialmente i medici pensavano che soffrisse dell'infezione batterica nocardia, che di solito colpisce i polmoni e può causare dolore al petto, tosse e difficoltà respiratorie.

Un migliore accesso agli IUD ha portato a un calo del 20% nelle gravidanze tra adolescenti e… L'adolescente dell'Oregon, 15 anni, si sta riprendendo in ospedale dopo aver rimosso un… Matt Hancock dice ai reality show che devono fare di più per… 'Ne ha perso solo uno test di striscio ': La madre muore di cervicale…

223 azioni

Il suo rash ha iniziato a svanire dopo che gli sono stati somministrati gli antibiotici trimetoprim e sulfametossazolo.

Gli esami di laboratorio hanno poi rivelato che aveva effettivamente M.marinum.

A causa della gravità della sua eruzione cutanea, l'antibiotico rifabutina è stato aggiunto al suo regime di trattamento.

Un mese dopo essere stato visto per la prima volta, le sue lesioni erano migliorate, scomparendo completamente pochi mesi dopo.

Gli scienziati hanno identificato i batteri a causa della loro produzione di un pigmento giallo quando esposti alla luce (nella foto). Ciò li ha spinti ad aggiungere un altro antibiotico al regime di trattamento dell'uomo