Uccello bandito per 2 anni dopo aver fallito il test antidoping

Uccello bandito per 2 anni dopo aver fallito il test antidoping da Associated Press

Pubblicato: 12:52 BST, 24 dicembre 2015|Aggiornato: 12:52 BST, 24 dicembre 2015

1.2k condivisioni

LONDRA (AP) – UK Anti-Doping afferma che il pilota di rally e proprietario di sport motoristici Paul Bird è stato bandito per due anni dopo aver fallito un test antidoping.

Bird è risultato positivo alla benzoilecgonina, un metabolita della cocaina, e al diuretico furosemide a seguito di un test in competizione nel luglio 2015. L'UKAD afferma di essere sospeso da tutti gli sport fino alla mezzanotte del 10 luglio 2017.

Bird è proprietaria del team Paul Bird Motorsport che gareggia nelle Superbike britanniche, nelle gare TT dell'Isola di Man e in eventi di rally nazionali e internazionali.

UKAD afferma: "Ogni atleta deve aderire al principio della responsabilità oggettiva; sono gli unici responsabili di ciò che è nel loro sistema indipendentemente da come è arrivato lì.

"Questo principio può essere impegnativo per gli atleti, ma devono assicurarsi di adottare le misure appropriate per gestire il rischio in ogni momento".