Trimetoprim per infezioni batteriche

Questo foglio illustrativo riguarda l'uso dell'antibiotico trimetoprim per il trattamento delle infezioni batteriche.

Questo foglio è stato scritto per genitori e tutori su come usare questo medicinale nei bambini. Le nostre informazioni a volte differiscono da quelle fornite dai produttori, perché le loro informazioni sono solitamente rivolte a pazienti adulti. Si prega di leggere attentamente questo foglio. Conservalo in un luogo sicuro in modo da poterlo leggere di nuovo.

Se tuo figlio ha mai avuto una reazione a qualsiasi antibiotico, verifica con il tuo medico che tuo figlio possa assumere trimetoprim prima di somministrarlo.

Nome del farmaco

Trimetoprim Marchio comune: Trimopan

Perché è importante che mio figlio prenda questo medicinale?

È importante che suo figlio prenda questo medicinale nel modo in cui le ha detto il medico, in modo che uccida i batteri nocivi e si liberi della loro infezione.

Come è disponibile trimetoprim?

Compresse: 100 mg, 200 mgMedicina liquida (sospensione): 50 mg in 5 ml

Quando dovrei dare trimetoprim?

Trimetoprim viene solitamente somministrato due volte al giorno, una al mattino e una alla sera. Idealmente, questi orari sono 10-12 ore l'uno dall'altro, ad esempio un po 'di tempo tra le 7 e le 8 del mattino e tra le 19 e le 20:00. A volte trimetoprim viene somministrato una volta al giorno per prevenire le infezioni.

Cerca di somministrare il medicinale all'incirca alla stessa ora ogni giorno, per aiutarti a ricordare.

Quanto dovrei dare?

Il medico stabilirà la quantità di trimetoprim (la dose) giusta per il bambino. La dose sarà indicata sull'etichetta del medicinale.

È importante che segua le istruzioni del medico su quanto somministrare.

Come dovrei darlo?

Questo medicinale funziona meglio quando lo stomaco è vuoto, quindi cerca di darlo a tuo figlio mezz'ora prima che mangi. Tuttavia, se tuo figlio ha mal di stomaco, puoi somministrarlo con una piccola quantità di cibo.

Le compresse devono essere deglutite con un bicchiere d'acqua, latte o succo di frutta. Suo figlio non deve masticare le compresse.

Medicina liquida: agitare bene la medicina. Misura la giusta quantità usando una siringa per somministrazione orale o un cucchiaio per medicinali. Puoi ottenerli dal tuo farmacista. Non utilizzare un cucchiaino da cucina in quanto non darà la giusta quantità.

È importante che tu dia a tuo figlio l'intera dose ogni volta.

Quando dovrebbe iniziare a funzionare il medicinale?

Il tuo bambino dovrebbe iniziare a stare meglio dopo aver assunto il medicinale per 2 giorni. È importante che seguano l'intero ciclo del medicinale prescritto. Non fermarti presto.

Cosa succede se mio figlio è malato (vomita)?

  • Se il bambino si ammala meno di 30 minuti dopo aver assunto una dose di trimetoprim, somministragli di nuovo la stessa dose.
  • Se il bambino si ammala per più di 30 minuti dopo aver assunto una dose di trimetoprim, non è necessario somministrargli un'altra dose. Aspetta fino alla dose normale successiva.

Se tuo figlio si ammala di nuovo, chiedi consiglio al tuo medico di famiglia, al farmacista o all'ospedale. Decideranno cosa fare in base alle condizioni del bambino e al medicinale specifico coinvolto.

E se dimentico di darlo?

Se ti ricordi fino a 4 ore dopo aver dovuto somministrare una dose, dai a tuo figlio la dose dimenticata. Ad esempio, se di solito si somministra una dose intorno alle 7:00, è possibile somministrare la dose dimenticata in qualsiasi momento fino alle 11:00. Se si ricorda dopo quel tempo, non somministrare la dose dimenticata. Aspetta fino alla dose normale successiva. Non dia alcun extra per compensare la dose dimenticata.

Non somministrare mai una dose doppia di trimetoprim.

E se do troppo?

Il trimetoprim è normalmente un farmaco sicuro. È improbabile che causi problemi se per errore si somministra una dose extra.

Se pensi di aver somministrato a tuo figlio troppo trimetoprim, contatta il tuo medico o i servizi NHS locali (111 in Inghilterra e Scozia; 0845 4647 in Galles). Se telefona per un consiglio, porta con te il medicinale o la confezione.

Ci sono possibili effetti collaterali?

Usiamo medicinali per migliorare i nostri figli, ma a volte hanno altri effetti che non vogliamo (effetti collaterali). Gli effetti collaterali sono rari con trimetoprim e di solito non durano a lungo. Miglioreranno dopo uno o due giorni man mano che il corpo di tuo figlio si abitua al medicinale e dovrebbero scomparire al termine del ciclo di trattamento.

Effetti collaterali per i quali devi fare qualcosa

Se il bambino ha un'eruzione cutanea o prurito, ha problemi di respirazione o sembra a corto di fiato o ha un respiro sibilante, o se il viso, la gola, le labbra o la lingua iniziano a gonfiarsi, potrebbe essere allergico al trimetoprim. Portali in ospedale o chiama subito un'ambulanza.

Se tuo figlio ha una brutta eruzione cutanea, o prurito, desquamazione o vesciche, contatti immediatamente il medico, poiché potrebbe essere necessario un trattamento in ospedale. Non somministrare più trimetoprim a tuo figlio.

Altri effetti collaterali che devi conoscere

  • Il tuo bambino potrebbe avere diarrea, dolori allo stomaco e potrebbe sentirsi male o essere malato (vomito) e potrebbe non avere voglia di mangiare. La sezione seguente, "Cose importanti da sapere sugli antibiotici", fornisce consigli su cosa fare.
  • Contatti il medico se il bambino ha la diarrea che dura da più di 4 giorni o se è grave e acquosa o contiene sangue.
  • Questo medicinale può rendere la pelle di tuo figlio più sensibile alla luce solare. Evita la luce solare intensa e proteggi la pelle del tuo bambino con vestiti e crema solare ad alto fattore di protezione.

A volte possono esserci altri effetti collaterali non elencati sopra. Se noti qualcosa di insolito e sei preoccupato, contatta il tuo medico. Puoi segnalare qualsiasi effetto collaterale sospetto a un programma di sicurezza del Regno Unito all'indirizzo http://www.mhra.gov.uk/yellowcard.

Possono essere somministrati altri medicinali contemporaneamente a trimetoprim?

  • Puoi dare a tuo figlio medicinali che contengono paracetamolo o ibuprofene, a meno che il tuo medico non ti abbia detto di non farlo.
  • Trimetoprim non deve essere assunto con alcuni farmaci comuni che si ottengono su prescrizione. Se suo figlio sta assumendo altri medicinali, informi il medico e il farmacista.
  • Consulti il medico o il farmacista prima di somministrare qualsiasi altro medicinale a suo figlio. Questo include medicinali a base di erbe o complementari.

Dove devo tenere questo medicinale?

  • Tenere questo medicinale in un armadio, lontano dal calore e dalla luce solare diretta.
  • Potrebbe essere necessario conservare la medicina liquida in frigorifero – controllare le istruzioni sulla bottiglia. Assicurati che il medicinale non si congeli.
  • Assicurati che i bambini non possano vedere o raggiungere il medicinale.
  • Tenere il medicinale nel contenitore in cui è entrato.

Cose importanti da sapere sull'assunzione di antibiotici

  • È importante che tuo figlio completi il ciclo di antibiotico. Ciò significa che devono assumere il medicinale per il numero di giorni che le ha detto il medico o fino a quando tutto il medicinale non è stato preso. Se smetti di somministrare l'antibiotico troppo presto, i batteri fastidiosi che rimangono inizieranno a moltiplicarsi di nuovo e potrebbero causare un'altra infezione. Esiste anche il rischio che questi batteri siano "resistenti" al primo antibiotico (non vengano più uccisi). Ciò significa che potrebbe non funzionare la prossima volta e tuo figlio potrebbe aver bisogno di un antibiotico diverso, che potrebbe non funzionare altrettanto bene o causare più effetti collaterali.
  • I bambini a volte si ammalano (vomitano) o soffrono di diarrea quando prendono antibiotici. Incoraggiali a bere acqua per sostituire il fluido che hanno perso. Se è grave o il bambino ha sonnolenza, contattare il medico.

Non dia a suo figlio alcun medicinale per fermare la diarrea a meno che non glielo abbia detto il medico.

  • Cerca di somministrare il medicinale all'incirca alla stessa ora ogni giorno, per aiutarti a ricordare e per assicurarti che nel corpo di tuo figlio sia presente la giusta quantità di medicinale per uccidere i batteri.
  • Dà questo medicinale a suo figlio solo per la sua infezione in corso.

Non conservare mai medicine per malattie future. Dare antibiotici vecchi o inutilizzati al farmacista per smaltirli. – Dare l'antibiotico solo al bambino a cui è stato prescritto. Non darlo mai a nessun altro, anche se le loro condizioni sembrano essere le stesse, in quanto ciò potrebbe causare danni.

Se pensi che qualcun altro possa aver preso il medicinale per sbaglio, contatta il tuo medico per un consiglio.

– Gli antibiotici uccidono solo i batteri; non uccidono i virus. Ciò significa che non funzionano contro raffreddori, mal di gola, influenza o altre infezioni causate da virus. Il medico non prescriverà antibiotici per queste malattie.