Romani: Pegasus World Cup 'too Small Of A Study' su Lasix

Romani suggerisce che l'azione potrebbe funzionare contro i corridori nelle due gare.

"Penso che sia molto più umano avere Lasix", ha detto. "Ma vedremo."

I romani immaginano un vantaggio "zero" nel designare due delle gare distintive di Gulfstream Park senza farmaci e non crede che si possa imparare nulla dall'iniziativa, dicendo: "È un gruppo di studio troppo piccolo".

Ciononostante, i romani sono entrati nel longshot Mr Freeze nella corsa su terra di 1/8 di miglio di sabato, sperando che l'assenza di Lasix non influisca negativamente sul suo cavallo o sulle sue prestazioni.

"Penso che siano solo supposizioni in questo momento. Nessuno sa se i loro cavalli si esibiranno in modo diverso senza Lasix", ha detto.

L'allenatore della Hall of Fame Richard Mandella, tuttavia, ha avuto un tono molto diverso.

"Ho sempre affermato che qualunque siano le regole, sono felice di giocarci", ha detto Mandella, parlando prima che si decidesse di grattare la sua gara preferita, Omaha Beach, a causa di un leggero gonfiore in una delle sue gambe.

Prima di disertare dal Pegasus, Mandella era cautamente ottimista sul fatto che Omaha Beach, appena compiuto 4 anni, avrebbe corso un'altra gara forte in quello che avrebbe dovuto essere il suo finale di carriera.

A differenza dei romani, non vede il Lasix come un componente chiave nell'aiutare i purosangue a soddisfare le esigenze di questo sport.

"Penso che le corse di cavalli andrebbero benissimo senza di essa", ha detto. "Penso che sia una decisione che i proprietari devono prendere. Il motivo per cui dico è che possiedono i cavalli e questo potrebbe cambiare il valore di alcuni dei cavalli. Ovviamente, un vero sanguinamento varrà molto meno di quanto non fosse con Lasix e uno che non è un sanguinamento probabilmente varrà molto di più.

"Potrebbero avere un cavallo da $ 100.000 che potrebbe finire per valere un milione di dollari. Potrebbero anche avere un cavallo da un milione di dollari che potrebbe finire per valere $ 100.000 o $ 50.000 se sanguinasse così male."

Mandella ha osservato che la rimozione di Lasix per le prime due gare principali dell'anno per i cavalli più anziani ha molto più a che fare con la reazione al controllo pubblico ed è difficilmente radicata nei dati scientifici.

"Tutti nelle corse sanno che il Lasix non è un problema. Non sta facendo abbattere i cavalli o qualcosa del genere", ha detto. "Ma è un farmaco e viene somministrato il giorno della gara e questo, nella percezione del pubblico, è una preoccupazione. C'è motivo di pensare che forse dovremmo provarlo senza."

Dean Reeves, proprietario di Tax contender Pegasus, ha applaudito l'azione del gruppo Stronach.

"Sono d'accordo", ha detto. "Penso che dobbiamo controllare i farmaci e il modo migliore per farlo è esattamente quello che sta facendo il gruppo Stronach.

"Livella il campo di gioco. Lo dobbiamo ai fan, lo dobbiamo agli scommettitori, che i nostri cavalli escano liberi da qualsiasi sostanza che migliori le prestazioni ".

Romans ha molta compagnia nel suo stridente sostegno a Lasix. La National Horsemen's Benevolent and Protective Association ha emesso una lettera lo scorso settembre in cui metteva in guardia su quelli che considera i rischi della rimozione del farmaco. La lettera conteneva più di 600 firme di formatori e altre parti interessate del settore.

In parte, la lettera diceva: "È nostra convinzione che vietare il Lasix avrà un impatto negativo sulla salute e il benessere dei nostri cavalli, nonché sulla forza del nostro settore. La ricerca dimostra anche che un numero maggiore di nostri cavalli sanguinerà in modo significativo dal loro narici, o nei loro polmoni, e un numero maggiore morirà ".

Jerry Crawford, managing partner di Donegal Racing, ha affidato Arklow al Pegasus Turf subito dopo aver sentito parlare del mandato del gruppo Stronach. Il motivo era diverso da quello che chiunque potrebbe aspettarsi.

Un forte sforzo di Arklow nel Pegasus Turf servirebbe probabilmente da trampolino di lancio per il Dubai Sheema Classic (G1) da 6 milioni di dollari il 28 marzo all'Ippodromo di Meydan.

"Dubai è senza farmaci e correndo Arklow a Gulfstream in una gara senza farmaci, vedremo se questo influisce sulle sue prestazioni. È meglio scoprirlo in Florida che volare dall'altra parte del mondo e scoprirlo ", Ha detto Crawford. "Il fatto che (Pegasus Turf) fosse privo di farmaci è stato un punto decisivo per noi, che ci ha spinto a correre lì".

Pegasus World Cup 2020 (G1)

* La valutazione si basa sui voti dei fan HRN, che classificano i migliori cavalli attivi in allenamento. RankSilksHorse / SireRatingTrainer / JockeyUltimo inizioStatus True Timber Mineshaft6.92

K. McLaughlin J. Bravo 3 °, 2019 Cigar Mile (G1)

Arco fiscale entrato 7.30

D. Gargan J. Ortiz 2 °, Handicap scoperta 2019 (G3)

Entrato Diamond Oops Lookin At Lucky6.45

P. Biancone J. Leparoux1st, 2019 Mr.