Levonorgestrel Plan B

LevonorgestrelLevonorgestrel è un tipo di contraccettivo d’emergenza che aiuta a prevenire la gravidanza se è preso entro 72 ore dopo un rapporto sessuale non protetto. Si tratta di Plan B di contraccezione che non funziona se siete già incinta, ma può aiutare a prevenire la gravidanza.

Questo farmaco è da prendere per orale appena dopo i rapporti sessuali non protetti. Levonorgestrel funziona meglio quando è preso entro 24 ore, ma non ha quasi nessun effetto se è preso dopo 72 ore. Nel nessun caso non dovete prendere ancora le pillole per diminuire il rischio di gravidanza. Tuttavia, l’aumento del dosaggio aumenta gli effetti collaterali.

Gli effetti indesiderati di levonorgestrel sono vomito e dolori mestruali. Molte donne descrivono gli effetti collaterali come i crampi mestruali dolorosi e con qualche secrezione. Altre donne non hanno gli effetti collaterali della pillola. In caso di vomito tra un’ora dopo l’assunzione della prima pillola, consultate il medico.

Levonorgestrel è stato anche conosciuto per interagire negativamente o impedire l’efficacia di alcuni antibiotici. Se prendete attualmente un antibiotico chiedete al farmacista delle interazione. Consigliamo di visitare il medico prima di prendere Levonorgestrel.

Questo è un contraccettivo d’emergenza che deve essere utilizzato solo nelle situazioni specifiche. Anche se gli effetti collaterali sono generalmente lievi, non è sano di prenderlo tutto tempo come contraccezione.

Informazioni sulla contraccezione

Già all’inizio del 20 secolo, i medici hanno notato la capacità di grandi dosi di progesterone di sopprimere l’ovulazione. Un po ‘più tardi è stato sintetizzato artificialmente e sotto forma di molti derivati chiamati progestinici o progestinici. Uno di questi è il levonorgestrel, un ormone sintetico, un analogo del progesterone, derivato dal testosterone.

In che modo il levonorgestrel influisce sul corpo di una donna?

Una volta nel sangue, anche in un microdose, questo ormone sintetico agisce come segue:

  1. ispessisce il muco cervicale, restringendo in tal modo il canale cervicale e impedisce allo spermatozoo di entrare nella cavità uterina;
  2. riduce la pervietà delle tube di Falloppio per gli spermatozoi;
  3. sopprime in modo reversibile l’ovulazione – cioè, dopo la cancellazione della ricezione, il ciclo viene ripristinato dopo un po ‘di tempo senza conseguenze.

Levonorgestrel come contraccettivo

A causa di queste proprietà, il levonorgestrel è ampiamente utilizzato nella produzione di una varietà di contraccettivi sia da solo che in combinazione con analoghi sintetici di estrogeni.

I farmaci contraccettivi che contengono esclusivamente levonorgestrel sono:

  • cosiddetti mini-pili, pillole anticoncezionali progestinici. Contengono microdosi di un ormone e sono calcolati su ricevimento tra un mese;
  • mezzi per la contraccezione d’emergenza (“pillola per il mattino” o compresse “Plan B“). La dose di un ormone in essi è leggermente superiore a quella di una mini-bevanda, in modo che possano prevenire con urgenza un concepimento indesiderato entro pochi giorni dopo un contatto intimo non protetto. Questi fondi sono più efficaci entro 72 ore dopo i rapporti sessuali. Per garantire la contraccezione, solo 1-2 compresse sono sufficienti, a seconda della preparazione.

Inoltre, in combinazione con analoghi sintetici di estrogeni, il levonorgestrel è incluso in una varietà di contraccettivi orali combinati, anelli vaginali, dispositivi intrauterini, impianti.

Chi sono i contraccettivi basati sul levonorgestrel?

Va ricordato che i contraccettivi ormonali possono essere assunti solo come prescritto dal medico. In caso di assunzione di farmaci ormonali combinati o di uso di contraccettivi, devono essere seguite tutte le precauzioni prescritte per tali farmaci. Compresi, non possono essere utilizzati durante la gravidanza e l’allattamento, con malattie estrogeno-dipendenti e una tendenza alla trombosi, e sono indesiderabili per il fumo di donne di età superiore ai 35 anni.

Controindicazioni all’uso di farmaci monoormonali, come mini-pili o compresse per contraccezione d’emergenza, sono: ipersensibilità a qualsiasi componente del farmaco; età fino a 16 anni; grave insufficienza epatica; la gravidanza; rare malattie ereditarie, come intolleranza al lattosio, deficit di lattasi o malassorbimento di glucosio-lattosio. Con cautela, questi farmaci dovrebbero essere usati nelle malattie del fegato o del dotto biliare, ittero (incluso nella storia), morbo di Crohn, allattamento. Gli effetti collaterali dei farmaci contenenti levonorgestrel raramente mostrano nausea, vertigini, dolore addominale o mal di testa, affaticamento.

L’efficacia dei contraccettivi a base di levonorgestrel è molto alta, i suoi indici dipendono dalla forma del farmaco, dalla concentrazione e dal tipo di ormoni che sono i principi attivi in ciascun caso specifico. Ad esempio, per le pillole contraccettive di emergenza, l’efficacia è di circa il 98,2%.