I Micobatteri Sono Sensibili Ad Alcuni Antibiotici

Trattamento micobatteri con antibiotici.

i Micobatteri sono sensibili ad alcuni antibiotici. Per maggiori dettagli su metronidazolo compresse visitate il nostro sito. Per esempio, il Mycobacterium tuberculosis è di solito trattati con farmaci come la rifampicina, etambutolo e isoniazide. Mycobacterium leprae è trattata con dapsone. Nuovi antibiotici, noto come antibiotici macrolidi, sono più efficaci contro intracellulare micobatteri di standard anti-tubercolosi farmaci. Uno di questi antibiotici macrolidi, claritromicina, ha dimostrato di essere efficace contro l’infezione da Mycobacterium avium complex (noto come MAC) in pazienti affetti da AIDS.

Multi-droga regimi.

I tassi di mutazione di micobatteri sono molto alta, il che significa che rapidamente si adattano al loro ambiente che cambia. Mutazione genetica in grado di sviluppare come spesso come una volta ogni milione di divisioni(1,000,000). Ogni volta che una mutazione genetica appare, c’è una piccola possibilità che la mutazione si tradurrà in immunità ai farmaci antibiotici che, altrimenti, avrebbero ucciso il mycobacterium. I tubercoli (granulomi nella malattia di tubercolosi) può contenere fino a cento miliardi di micobatteri (100,000,000,000), quindi le possibilità di micobatteri e lo sviluppo di resistenza di ogni singolo farmaco è molto alta.

Se un paziente con una infezione micobatterica è trattata con un solo farmaco, la malattia può manifestarsi a migliorare temporaneamente, come la maggior parte dei batteri vengono distrutti.

Se un paziente con una infezione micobatterica è trattata con un solo farmaco, la malattia può manifestarsi a migliorare temporaneamente, come la maggior parte dei batteri vengono distrutti. Tuttavia, la malattia di solito di ritorno, quando i batteri con resistenza a quello della droga hanno avuto la possibilità di moltiplicarsi. Ricordate che solo un numero molto piccolo di vitali micobatteri sono necessari per stabilire l’infezione. L’uso di quella droga nello stesso paziente è quindi inutile, dato che il infettare i batteri sono resistenti ad esso.

Per questo motivo, le infezioni micobatteriche sono quasi sempre trattati con una combinazione di due o più farmaci. Le probabilità di una mutazione genetica con conseguente resistenza a due o più farmaci allo stesso tempo sono estremamente piccole.

tempi di trattamento Lunghi.

Dal momento che i micobatteri sono estremamente resistente, il trattamento della droga tempi sono estremamente lunghi. Molte specie di micobatteri possono diventare “inattivo” per lunghi periodi di tempo, cioè non metabolizzare. Gli antibiotici sono efficaci solo contro un batterio se il batterio è metabolizzazione. Per sradicare completamente una infezione micobatterica con antibiotici richiede che il corso di essere abbastanza a lungo per agire contro i batteri che sono in “letargo” come batteri attivi.

Per eliminare polmonare(polmone) infezione di tubercolosi dura tra i sei e i nove mesi di trattamento. Tubercolosi al di fuori del polmone può prendere anche di più per il trattamento. Se gli antibiotici non sono presi fino a quando l’infezione è debellata (ad esempio, il paziente smette di prendere i farmaci, dopo due mesi, perché s/egli si sente meglio), questo permette ai batteri di una possibilità di sviluppare resistenza ai farmaci e aumenta la probabilità che il paziente avrà una ricaduta della malattia. In questo caso, i farmaci utilizzati non possono essere utilizzati di nuovo, poiché la infettare i batteri resistenti a loro.