Diuretici tiazidici e diuretici dell'ansa utilizzati per il controllo della pressione sanguigna

Negli ultimi 40 anni è stata sviluppata un'intera gamma di farmaci per l'ipertensione, meglio conosciuta come ipertensione. Mentre i monitor della pressione sanguigna sono numerosi nel design e nel valore di precisione, anche la risposta ai farmaci per la pressione sanguigna varia.

Anche se è più comune nelle persone che hanno più di 50 anni, anche i giovani possono avere la pressione sanguigna elevata e potrebbe essere necessario assumere farmaci. Il primo grande passo avanti nel trattamento artificiale è stata l'introduzione di un farmaco chiamato propranololo. Ha avuto rapidamente un grande impatto anche se ovviamente come qualsiasi farmaco da prescrizione può avere effetti collaterali. Se la tua pressione sanguigna misura costantemente 140/90 o più, il tuo medico potrebbe volerti prendere in considerazione un farmaco per la pressione sanguigna.

Hanno tutti alcuni effetti collaterali negativi e, come tutti i farmaci, dovrebbero essere usati come ultima risorsa dopo aver provato cose come dieta ed esercizio fisico. È molto importante che la pressione alta non venga curata poiché aumenta il rischio di ictus, diabete e attacchi di cuore fatali. I fattori legati allo stile di vita hanno un ruolo importante da svolgere per prevenire la morte di una pressione alta.

Una classe di farmaci che si è dimostrata valida nel tempo è nota come classe di farmaci diuretici. Agiscono facendo perdere al corpo liquidi attraverso i reni. Questo riduce il volume di liquido che il tuo cuore sta pompando e quindi riduce il suo carico di lavoro.

I farmaci diuretici possono essere suddivisi in tre gruppi:

Diuretici dell'ansa, diuretici tiazidici e diuretici risparmiatori di potassio

I diuretici dell'ansa agiscono su un'area chiamata ansa ascendente di Henle nei reni. I diuretici tiazidici agiscono su un'area leggermente diversa così come i diuretici risparmiatori di potassio.

Questo gruppo include bumetanide, furosemide e torasemide.

Diuretici risparmiatori di potassio

Questo gruppo include amiloride, triamterene e spironolattone.

Questo gruppo include bendroflumetiazide, clortalidone, ciclopenthiazide, metolazone, indapamide e xipamide.

I diuretici tiazidici ei diuretici dell'ansa per l'ipertensione sono stati utilizzati con grande successo nel corso degli anni e hanno dimostrato il loro valore in studi clinici su larga scala. Nuovi composti medicinali sono arrivati sul mercato, ma questi vecchi farmaci hanno ancora un posto. I ricercatori hanno voluto testare i farmaci l'uno contro l'altro nel tempo in studi clinici su larga scala. Sono state poste molte domande.

La cosa più importante è: "Un farmaco ha più successo di un altro a lungo termine?"

O semplicemente, per lei paziente: "Quanto velocemente agiscono i diuretici?"

Altre domande hanno incluso se la salute può migliorare o peggiorare. Ad esempio, l'atenololo è importante nel trattamento della malattia coronarica, ma la tolleranza all'esercizio può essere ridotta perché il farmaco impedisce al cuore di lavorare troppo e previene un attacco di angina.

Se è assunto con bendroflumetiazide, è stato recentemente scoperto che le sue possibilità di contrarre il diabete mellito di tipo 2 aumentano (se esiste una storia familiare di diabete).

La cosa più importante da tenere a mente quando si assumono farmaci per la pressione sanguigna è che devono essere presi in modo coerente, anche se potresti sentirti bene. Non puoi prenderli solo quando ti senti come dovresti. Certamente ci sono potenziali effetti collaterali per i farmaci per la pressione sanguigna. Il medico valuterà questo contro il rischio di assenza di farmaci quando esaminerà la cartella clinica.