Amoxicillina nei cani – Uso ed effetti collaterali

Quando noti qualcosa che potrebbe non funzionare con la salute del tuo cane, è essenziale andare dal veterinario il prima possibile in modo che possa condurre un esame e determinare cosa sta influenzando il benessere del tuo animale domestico.

Queste situazioni preoccupanti potrebbero ridursi a condizioni lievi che hanno una prognosi positiva. Tuttavia, potrebbe anche essere necessario seguire un trattamento farmacologico per garantire il recupero ottimale e completo del tuo cane.

È importante che il proprietario conosca il programma di trattamento che sta seguendo il proprio animale domestico, in modo che sia consapevole dei problemi e degli effetti che possono derivarne. Pertanto, in questo articolo di AnimalWised vi parleremo dell'uso e degli effetti collaterali dell'amoxicillina nei cani.

Cos'è l'amoxicillina? Usi di amoxicillina nei cani Effetti collaterali di amoxicillina nei cani Che cos'è l'amoxicillina?

L'amoxicillina è un antibiotico che appartiene al gruppo delle penicilline. La sua azione è battericida, il che significa che distrugge i batteri invece di impedirne la riproduzione.

È considerato un antibiotico ad ampio spettro, poiché è efficace contro un'ampia gamma di batteri. Inoltre, la sua azione è ulteriormente potenziata quando l'amoxicillina è collegata all'acido clavulanico.

L'acido clavulanico non ha di per sé un'azione antibiotica, ma è in grado di inibire la beta-lattamasi, un enzima secreto da alcuni batteri, e di conseguenza inattivare alcuni tipi di antibiotici. Pertanto, quando l'amoxicillina viene somministrata insieme all'acido clavulanico, ha una maggiore azione contro i batteri.

Usi di amoxicillina nei cani

L'amoxicillina è un antibiotico utilizzato dall'uomo ed è approvato anche per l'uso in campo veterinario. Come tale, è spesso prescritto per cani e gatti.

È del tutto possibile che il veterinario prescriva amoxicillina al tuo cane nei seguenti casi:

– Infezioni delle vie respiratorie
– Complicanze batteriche delle malattie virali
– Infezioni locali come ascessi
– Malattie infettive del tratto genito-urinario
– Malattie infettive dell'apparato digerente
Effetti collaterali dell'amoxicillina nei cani

Potresti esserti chiesto se puoi somministrare antibiotici al tuo cane, e la verità è che non dovrebbero mai essere somministrati a meno che non siano prescritti da un veterinario. In tal caso, nonostante l'amoxicillina sia un antibiotico sicuro, può interagire con altri farmaci e causare i seguenti effetti collaterali:

– Ipersensibilità: eruzioni cutanee, febbre, difficoltà respiratorie
– Disturbi gastrointestinali: vomito, diarrea, mancanza di appetito
– Squilibri nella flora intestinale
– Aumento della frequenza cardiaca
Pertanto, la somministrazione di amoxcillina ai cani non è raccomandata senza il previo consenso di uno specialista. Al fine di minimizzare il rischio di subire questi effetti collaterali, è importante seguire il trattamento esattamente come suggerito dal veterinario e, soprattutto, non abbreviare mai il periodo di somministrazione anche se ci sono miglioramenti visibili nella salute del vostro cane.

Questo articolo è puramente informativo. AnimalWised non ha l'autorità per prescrivere alcun trattamento veterinario o creare una diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario se soffre di qualsiasi condizione o dolore.